mercoledì, 8 Dicembre 2021
Il Vescovo Mauro Parmeggiani

 

HomeCave - Santo Stefano Protomartire

Cave - Santo Stefano Protomartire

CONTATTI

Vicaria: Ottava
Indirizzo: Piazza Garibaldi,5
00033 Cave (Rm)
Tel./Fax: 06 95 81 566

sacerdoti

Parroco: Don Loris Rodella

Vicari Parrocchiali:
Don Fabrizio Micocci
Don Henri Godé Mbwa Mbwa

Orari S. Messe

Festivi: 9.00 - 11.30
Feriali: 16.30 (inv.) | 17.30 (est.)

Cenni Storici

Dagli Atti della Visita Pastorale del Cardinal Spinelli (1754) risulta che sin dal 1125 nel territorio di Cave esisteva una chiesa dedicata ai santi martiri Stefano e Sabino, detta “santo Stefano vecchio”. Fu Mascia Annibaldi Colonna, che nel 1385 volle tale chiesa eretta in parrocchia affidandone la cura ai Padri Agostiniani, allora detti Eremitani. Dopo circa cinquant’anni papa Martino V, signore di Cave, diede ai frati la facoltà di lasciare la chiesa di santo Stefano fuori delle mura e di costruirne una dentro il centro abitato. La chiesa superiore e il convento di S. Stefano furono modificati, secondo lo stile del tempo, nel sec. XVIII su progetto dell’architetto Nicola Fagiolo, allievo del Vanvitelli. I Padri Agostiniani, lasciarono la parrocchia e il convento nel 1953. Oggi la cura delle anime è affidata al clero secolare. Già negli Atti della visita pastorale del Card. Spada (1660) si apprende la notizia dell’esistenza, sotto la chiesa, di un antico oratorio sotterraneo (probabilmente contemporaneo alla chiesa superiore) nel quale si venerava l’immagine di Cristo Crocifisso, avendo in esso sede l’omonima Società (Confraternita), che si occupava in particolare della sepoltura dei morti. Le dimensioni dell’aula sacra erano in passato maggiori rispetto ad oggi. Di particolare importanza il ciclo di affreschi sulla Passione di Cristo che orna l’intero abside.

TIVOLIPALESTRINA7G

VITA DI PARROCCHIA